source: trunk/README.it @ 14895

Last change on this file since 14895 was 12740, checked in by olegb, 14 years ago

Bug: 3603
Submitted by: riccardo@
Reviewed by: olegb@
Approved by:
Obtained from:
update to the italian README

thanks Riccardo

  • Property svn:eol-style set to native
File size: 5.7 KB
Line 
1COS'E` IL SISTEMA DARWINPORTS
2
3        DarwinPorts e` una infrastruttura per la compilazione e l'installazione
4        di software e per la creazione di pacchetti, progettata per abbracciare
5        le stesse funzionalita` dei Ports di FreeBSD, mantenendo allo stesso
6        tempo una estensibilita` per possibili futuri perfezionamenti.
7
8        Attualmente DarwinPorts compila e funziona sui sistemi MacOS X 10.2
9        (Darwin 6.0), MacOS X 10.3 (Darwin 7.0) e MacOS X 10.4 (Darwin 8.0).
10        Il sistema e` portabile ed e` scritto in TCL con un set limitato di
11        estensioni in C.
12
13                La guida ufficiale "DarwinPorts User Guide", attualmente solo
14                in lingua inglese, e` disponibile presso:
15                http://darwinports.opendarwin.org/docs
16
17        Per una documentazione piu` dettagliata riguardo i processi interni
18        all'architettura del sistema dei ports, puoi fare riferimento al file
19        base/doc/INTERNALS.
20
21        E` bene ricordare che DarwinPorts e` diviso in due componenti: la
22        "darwin" ports infrastructure", che risiede nella subdirectory base/
23        ed e` l'unica componente necessaria del sistema, e la directory
24        "dports", nella quale sono incluse tutte le descrizioni del software
25        attualmente portato. Quest'ultima componente e` opzionale e la si puo`
26        prelevare su richiesta tramite rete o si puo` usare la copia locale.
27        (Leggi la documentazione su ${prefix}/etc/ports/sources.conf qui di
28        seguito).
29
30
31INSTALLAZIONE
32
33        Le istruzioni per l'installazione su piattaforme specifiche sono
34        riportate in base/doc/README.platforms .
35
36        Passi dell'installzione:
37
38        1. cd base/
39           ./configure
40                Entra nella directory base/ ed esegui lo script di
41                configurazione. Puoi passare anche dei parametri opzionali
42                (leggi sotto).
43
44        2. make
45                Esegui 'make' per compilare tutto il software necessario.
46
47        3. sudo make install
48                Esegui 'sudo make install' per installare DarwinPorts nel
49                sistema.
50
51        4. [opzionale] edit ${prefix}/etc/ports/ports.conf
52                Nel file ${prefix}/etc/ports/ports.conf sono definite varie
53                opzioni di configurazione per l'infrastruttura DarwinPorts.
54                Se desideri cambiare i percorsi di installazione oppure la
55                posizione dove sono contenuti i dati specifici dei vari
56                ports, modifica le seguenti impostazioni:
57
58                        portdbpath      Specifica il percorso contenente i dati
59                                        specifici dei ports.
60                        prefix          Specifica la directory di installazione
61                                        dei ports.
62 
63        5. [opzionale] edit ${prefix}/etc/ports/sources.conf
64                Il file ${prefix}/etc/ports/sources.conf elenca la posizione
65                e locale e remota delle gerarchie dei ports. Se l'argomento
66                --with-dports-dir=DIR non e` stato specificato allo script di
67                configurazione l'albero default dei dports (darwinports/dports,
68                la copia dalla quale installi) verra` aggiunto a tale file.
69
70        Tutto il codice necessario ed il TCL saranno compilati ed installati
71        come segue:
72
73        [Mac OS X 10.2] /System/Library/Tcl/darwinports1.0
74        [Mac OS X 10.3] /Library/Tcl/darwinports1.0
75        [Mac OS X 10.4] /Library/Tcl/darwinports1.0
76        [FreeBSD]       /usr/local/lib/tcl8.3/darwinports1.0
77                        - Libreria TCL per l'interfaccia con il Sistema
78                        DarwinPorts
79
80        ${prefix} e` settato in /opt/local ma puo` essere cambiato
81        posizionandosi nella directory base/ ed eseguendo ./configure
82        specificando manualmente l'argomento --prefix
83
84        ${prefix}/bin/port
85            - Utility a riga di comando per costruire i ports
86        ${prefix}/share/darwinports/
87            - Librerie TCL interne al sistema DarwinPorts
88
89        I file seguenti sono utilizzati per la personalizzazione del sistema:
90
91        ${prefix}/etc/ports/ports.conf
92            - Impostazioni personalizzabili per l'utente
93        ${prefix}/etc/ports/sources.conf
94            - Lista dei sorgenti dei ports (luoghi da dove prelevare i dati)
95
96
97USO DEL COMANDO PORT
98
99        Se non l'hai ancora fatto, aggiungi /opt/local/bin al tuo path (oppure
100        ${prefix}/bin nel caso in cui hai scelto di installare DarwinPorts in
101        un'altra destinazione).
102
103        Se non sai come effettuare questa operazione e stai utilizzando Panther
104        (OS X 10.3), aggiungi la seguente riga al file ~/.profile . Se il file
105        non esiste, crealo. (Questa modifica e` necessaria anche se stai
106        utilizzando una bourne shell su Jaguar.)
107
108                export PATH=$PATH:/opt/local/bin
109
110        Se invece stai utilizzando Jaguar (OS X 10.2), aggiungi la seguente
111        riga al file ~/.cshrc . Se il file non esiste, crealo. (Questa modifica
112        e` necessaria anche se stai utilizzando tcsh su Panther.)   
113
114                set path=($path /opt/local/bin)
115       
116        I cambiamenti avranno effetto solo dopo aver aperto una nuova shell.
117
118        Il seguente comando crea ed installa un port:
119
120                port install <portname>
121
122        Per cercare un port specifico puoi digitare "port search".
123
124                port search vi
125
126        Per una completa documentazione puoi fare riferimento alle pagine di
127        manuale del comando port(1).
128
129        E` anche possibile effettuare operazioni su tutti i ports presenti nel
130        sistema utilizzando il comando portall. Sostanzialmente possono essere
131        specificati gli stessi argomenti del comando port, ma portall opera
132        ricorsivamente su tutti i ports presenti in dports/ .
133
134
135CREARE NUOVI PORTS
136
137        Un Port e` formato da una directory che contiene un Portfile e altri
138        files associati ad esso. Al momento i soli files che sono inclusi nei
139        ports sono files di patch, i quali saranno sempre mantenuti in modo
140        tale da non occupare troppo spazio.
141
142        Un Portfile e` un file di codice TCL, valutato da un interprete TCL
143        inizializzato dal sistema DarwinPorts. I Portfiles hanno una sintassi
144        estremamente chiara e diretta, composta da coppie di chiave/valore, che
145        permette all'autore di utilizzare tutte le funzionalita` del TCL dove
146        necessario.
147
148        Un buon inizio e` leggere il file base/doc/exampleport e consultare le
149        pagine di manuale di portfile(7), oppure la Guida a DarwinPorts presso:
150        http://darwinports.opendarwin.org/docs .
Note: See TracBrowser for help on using the repository browser.